49083, Ukraine, Dnipro city, st. Sobinova, 10

tel.: +38 (056) 732 44 22

mob.: +38 (050) 320 26 60

E-mail: waiz@waiz.com.ua

Questa macchina e’ destinata alla produzione dei mangimi semiumidi pellettizzati estrusi ad alta  digeribilità con purificazione dai microrganismi e sostanze nocivi per gli animali d’allevamento e quelli domestici, cani e gatti, predatori, uccelli e pesci, gamberi e crostacei.
Prima dell’estrusione, e’ prevista la possibilità di aggiungere alle materie prime degli additivi proteici e minerali.
L’estrusore trova la sua applicazione per l’ottenimento della proteina testurizzata di soia.
L’estrusore consente di lavorare il grano e il grano mondato di frumento, segale, mais, orzo, piselli, fagioli di soia, colza e girasole, oltre ad utilizzare le ricette integrate complicate e la farina di soia.
 
Vantaggi:
produzione di testurato di soia ad alta qualità
produzione di mangime combinato ad alta qualità
produzione di mangime combinato estruso con additivi proteici
alto grado di destrinizzazione della fecola – fino al 90%
possibilità di ottenere i mangimi galleggianti, affondanti e spazianti
alta capacità dei pallet di legare l’acqua
stabilità della forma dei pellet alla bagnatura
resistenza dei pellet all’attrito
stabilità e resistenza dei pellet al trasporto
utilizzo dei rifiuti di poco valore per la preparazione di mangimi arricchiti
riduzione del consumo di mangimi combinati
Principio di funzionamento:
Il mangime combinato sfuso preparato, dopo la mescolatura arriva al miscelatore-precondizionatore dell’estrusore. Il condizionamento rappresenta una fase importante del processo tecnologico, il suo scopo e’ quello di inumidire e riscaldare i mangimi combinati sfusi con il vapore secco riscaldato sotto pressione di 0,2/0,5 MPa a temperatura 110/130°С, in questi condizioni il mangime diventa più morbido, si riscalda fino a 65/75 °С, diventa più plastico, in questo modo si creano le condizioni ottimali per l’estrusione-espansione. L’utilizzo del vapore per il condizionamento di materie prime consente di aumentare la produttività dell’estrusore, migliorare la forma dei prodotti granulati, ridurre l’usura delle parti funzionanti dell’estrusore.
Dal miscelatore-precondizionatore le materie prime, attraverso una tramoggia intermedia e l'alimentatore dell'organo operatore (necessari per regolare l'alimentazione delle materie prime all’organo operatore), arrivano nell’organo operatore. E’ prevista la possibilità di introdurre nelle materie prime preparate delle premiscele e additivi (nella tramoggia intermedia). Fra l’alimentatore dell’organo operatore e l’organo operatore stesso è montata una valvola (per assicurare la possibilità di scaricare le materie prime miscelate precondizionate senza lavorazione d’estrusione).
 
Caratteristiche tecniche:
Parametro Valore
Capacità produttiva di lavorazione soia, fino a kg/h 1500
Capacità produttiva di produzione mangimi combinati pellettizzati, fino a kg/h  500
Potenza assorbita di lavorazione soia, kW/h 97
Potenza assorbita di produzione mangimi combinati pellettizzati, kW/h 62
Consumo di vapore, kg/h fino a 100
Lunghezza, mm 2400
Profondità, mm 2400
Altezza, mm 2850
Massa, kg 2400
Periodo di garanzia dell’uso dei pezzi di ricambio a rapida usura, ore 400
Periodo di garanzia dell’uso, mesi 12

img1 footer img2 footer img3 footer